Viaggi della Settimana di pasqua in Marocco

Settimana di Pasqua in Marocco

È un’ottima idea trascorrere la settimana di Pasqua in Marocco perché la festività viene sempre osservata in primavera, quando il clima è solitamente perfetto per esplorare la nazione. Perfetto per prendersi una pausa dalla vita quotidiana e per viaggiare in Marocco, compreso naturalmente il nostro splendido deserto. In base ai vostri gusti e alle vostre preferenze, creeremo un viaggio in Marocco che comprenda le località che desiderate, dal maestoso deserto del Sahara alle città imperiali di Marrakech, Fez, Meknes e Rabat, con avventure tra le dune e le piste di questo ambiente impareggiabile, e dove le notti magiche riempiono il cielo di stelle.

In Marocco si celebra la settimana di Pasqua?

La Settimana Santa in Marocco, nota anche come “Pasqua cristiana”, non è una festività comunemente celebrata nel Paese. Il Marocco è un Paese a maggioranza musulmana, mentre la Pasqua è una festa cristiana che commemora la crocifissione e la resurrezione di Gesù Cristo. Pertanto, non è una festività ufficiale in Marocco né una festività pubblica ampiamente osservata.

Se siete turisti o residenti cristiani in Marocco e desiderate commemorare la Settimana Santa, è possibile trovare chiese e comunità cristiane nelle città più grandi, come Casablanca o Marrakech, che organizzano funzioni religiose ed eventi legati alla Settimana Santa. Tuttavia, si tenga presente che la Pasqua non è una festività ampiamente celebrata nel Paese e quindi i festeggiamenti e le osservanze possono variare a seconda della regione e della comunità cristiana locale.

Viaggi su misura: Settimana di Pasqua in Marocco

Godetevi la diversità di questa nazione. una regione con paesaggi mozzafiato, una cultura antica e di lunga data e una cordialità senza pari.
Vi invitiamo a fare un viaggio come nessun altro, pieno di incanto, avventura e cameratismo. È d’obbligo passare la notte in tenda, sotto il cielo stellato del deserto, e godersi uno spettacolo di tamburi berberi accanto al fuoco. In un luogo così unico, dove il tempo sembra essersi fermato, non riesco a pensare a un itinerario migliore per questa vacanza. Non esitate a viaggiare in Marocco con noi a Pasqua: sarà un’avventura per tutte le età!

Ricordate che siamo specializzati in escursioni private e personalizzate, quindi questo itinerario che vi mostriamo è solo uno dei tanti che possiamo creare per il vostro viaggio in Marocco.

Settimana di Pasqua: Perché il Marocco?

Il Marocco si visita soprattutto in primavera, da metà marzo a maggio, o in autunno, da settembre a ottobre. La settimana di Pasqua è il periodo migliore per visitare il Marocco. Nella maggior parte dei casi, viaggiare in Marocco è abbastanza sicuro. Nonostante le statistiche sulla criminalità siano relativamente basse, si consiglia di stare sempre all’erta quando si visitano le grandi città e di conservare gli oggetti di valore in un luogo sicuro. Quando passate la serata a Jemaa el Fnaa a Marrakech, siate prudenti con i vostri soldi. Qui operano alcuni astuti borseggiatori.

Settimana di Pasqua in Marocco: Clima ideale

Quest’anno, nel 2024, la Pasqua si celebrerà da domenica 24 marzo a lunedì 1 aprile (Pasquetta). La primavera è in pieno svolgimento, una stagione in cui il clima è piacevole e caldo in tutto il Paese. A fine marzo, a Marrakech si registrano temperature che vanno da una minima di 13°C a una massima di 25°C. Anche la quantità media di precipitazioni diminuisce. Anche la quantità media di precipitazioni diminuisce, con il 7-13% in meno di possibilità di pioggia alla fine di marzo rispetto all’inizio del mese.

La forma più pura del Marocco

I viaggi di Pasqua in Marocco permettono di raggiungere il cuore del Paese. Potrete esplorare città imperiali come Marrakech, Fez, Meknes e Rabat, ammirare l’architettura islamica, visitare antiche medine, assaggiare la deliziosa cucina marocchina e sperimentare l’ospitalità del suo popolo. Inoltre, il Marocco offre opportunità uniche per esplorare paesaggi mozzafiato. Dal deserto del Sahara alle montagne dell’Atlante e alle incantevoli cascate di Ouzoud, la diversità dei paesaggi vi lascerà a bocca aperta. Potrete fare trekking a dorso di cammello tra le dune, fare escursioni in montagna e scoprire la bellezza delle oasi. A Pasqua, il Marocco si anima con feste e celebrazioni tradizionali che permettono di immergersi nella ricca cultura del Paese. Potrete assistere a sfilate, musiche, danze e celebrazioni locali che vi metteranno in contatto con l’autenticità del Marocco.

Maggiore disponibilità di ferry e voli

A Pasqua, di solito, aumenta il numero di voli e traghetti che operano tra la Spagna e il Marocco. Questo offre ai viaggiatori maggiori possibilità di pianificare gli arrivi e le partenze in base alle proprie preferenze. A seconda delle vostre esigenze, potete scegliere di partire da un luogo e finire in un altro, oppure selezionare orari di volo mattutini o pomeridiani. È importante notare che esistono molteplici opzioni per accedere al Marocco, come la possibilità di raggiungere Tangeri via mare o città come Marrakech, Casablanca e Fez in aereo. Questa maggiore disponibilità di servizi di trasporto rende più facile pianificare il viaggio durante la Pasqua.

Itinerario della settimana di Pasqua in Marocco

La Pasqua viene osservata nei mesi di marzo e aprile, ideali per approfittare del clima generalmente mite della nazione. Questo itinerario che vi proponiamo è solo uno dei tanti che possiamo creare per voi. Pensiamo che potrebbe essere un’alternativa davvero meravigliosa da intraprendere durante il lungo weekend di Pasqua per il numero di giorni e le cose da vedere e fare.

Giorno 1: Da Marrakech ad Agdez via Ouarzazate e Ait ben Haddou.

Partenza da Marrakech, direzione Ouarzazate attraverso le montagne dell’Alto Atlante. Arrivo ad Ait Ben Haddou: kasbah fortificata dichiarata Patrimonio dell’Umanità e dove sono stati girati diversi film come “Il Gladiatore”, “Lawrence d’Arabia” e altri. Dopo aver visitato la Kasbah Taourirt di Ouarzazate e il museo del cinema, si prosegue per Agdz. Passeremo la notte in un grazioso riad dormendo al centro del palmeto del Draa.

Giorno 2: Da Agdez al deserto di Ouzina attraverso la pista di Parigi del Rally Dakar

Dopo la prima colazione, il secondo giorno di questo tour della settimana di Pasqua in Marocco è dedicato al magnifico sud. Questo percorso ci permetterà di apprezzare la bellezza del palmeto del fiume Draa. Inoltre, oggi abbiamo una bellissima tappa, quando correremo su un percorso che in passato ha ospitato il prestigioso Rally Parigi-Dakar.

Passeremo attraverso comunità berbere isolate nel mezzo del nulla, attraverso hamadas ed Ergs del deserto nero, e attraverseremo la regione desertica della Valle del Draa e gli altopiani dell’Oumjran. Dopo aver raggiunto le dune dell’Erg Ouzina nel tardo pomeriggio, saliamo in cima per ammirare il tramonto dalla duna più alta, prima di scendere al nostro alloggio nel deserto.

Giorno 3: Dall'Erg Ouzina alle dune dell'Erg Chebbi a Merzpuga

Partiamo presto per il villaggio di 14 famiglie di Ouzina. Ci fermiamo a visitare il forno del pane, dove le donne si riuniscono per parlare mentre fanno il pane. Si tratta di case di fango e adobe costruite da popolazioni nomadi. Poi andiamo all’associazione di Ouzina e concludiamo con un tè in famiglia. In seguito, ci rechiamo a Khamlia, noto anche come il “villaggio dei neri”, dove ci fermiamo ad ascoltare i loro strumenti a percussione africani prima di proseguire verso le dune dell’Erg Chebbi.

Dopo aver terminato l’ampio tour dell’Erg Chebbi, ci dirigiamo al lodge per scambiare le nostre 4×4 con i dromedari e attraversare il deserto. Dormiremo all’aperto sotto il cielo e passeremo la notte in tenda.

Giorno 4: Dalle dune di Merzouga a Ouarzazate attraverso gole e valli

Dobbiamo alzarci presto per vedere l’alba in cima alla grande duna e, dopo un’abbondante colazione, torniamo in albergo con i cammelli per rinfrescarci e raccogliere le nostre cose. Proseguiamo per Risani, dove facciamo una passeggiata nel centro commerciale della regione ed esploriamo il suo autentico e vivace souk.

La gola del Todra, una valle mozzafiato formata da pareti di roccia che raggiungono i 300 metri di altezza, è la nostra prossima tappa. Per arrivare a Ouazazate, si prosegue attraverso la Valle del Dades. Un incantevole riad di notte.

Giorno 5: Da Ouarzazate a Marrakech via Alto Atlante

L’ultimo giorno del nostro viaggio in Marocco, arriviamo a Marrakech dopo la colazione e partiamo per l’Alto Atlante all’ora prevista. Da lì, proseguiremo verso la Città Rossa per completare il tour.

Pronti a godervi la settimana di Pasqua in Marocco?

Contattateci per prenotare la vostra vacanza di Pasqua in Marocco! Saremo felici di assistervi nella pianificazione del vostro viaggio.

Le domande più frequenti

Queste sono alcune delle domande più frequenti che riceviamo dai viaggiatori che vogliono conoscere questo gioiello del sud del Marocco. Ecco le risposte nel caso in cui possano essere utili per il vostro prossimo viaggio:

Il deserto è sicuro?

Deserto del Marocco, in particolare le aree turistiche come il deserto di Merzouga e l’Erg Chebbi, è generalmente sicuro per i visitatori. Il governo marocchino presta particolare attenzione alla sicurezza in queste aree, data la loro importanza turistica. Tuttavia, è consigliabile viaggiare con cautela e seguire le linee guida per la sicurezza, come ad esempio viaggiare con una guida locale, informare qualcuno del proprio itinerario, portare con sé le scorte essenziali e rispettare le usanze locali. Nonostante il suo isolamento, il deserto offre un’esperienza unica e sicura a chi si avventura a esplorarlo.

Il viaggio può essere personalizzato?

Tutti i nostri tour sono completamente flessibili e possono essere adattati alle vostre preferenze. Siamo qui per aiutarvi e consigliarvi a creare l’esperienza perfetta per il vostro viaggio.

Tutti i viaggi sono privati?

I nostri tour sono privati e sono progettati appositamente per farvi vivere un’esperienza personalizzata. Ci impegniamo a fornirvi la migliore esperienza di viaggio in Marocco.

Cosa include?

I nostri tour includono generalmente la prima colazione e, anche nelle aree più remote, consideriamo anche i pasti. Questo vi dà la possibilità di sperimentare la cucina locale nelle destinazioni turistiche e di godere della varietà di opzioni gastronomiche disponibili. Tuttavia, se avete esigenze dietetiche specifiche, saremo lieti di personalizzare il viaggio nel deserto in base alle vostre esigenze.

I tour includono una guida?

Ciascuna delle nostre escursioni ha un autista guida nativo che parla la vostra lingua e conosce bene il deserto. Questo vi permette di esplorare questi luoghi remoti in modo sicuro e autentico. In situazioni in cui sono necessarie spiegazioni più dettagliate, possiamo anche fornire ulteriori guide ufficiali.

I vostri viaggi sono ecologici?

Tutti i nostri tour sono progettati tenendo conto dell’ambiente. Impiegando solo guide locali e autoctone, sosteniamo l’economia locale e trattiamo l’ambiente con il massimo rispetto.

Ci sono partenze giornaliere?

Abbiamo partenze giornaliere. Poiché tutti i nostri tour sono privati, possiamo partire in qualsiasi giorno dell’anno e adattarci completamente alle vostre esigenze specifiche e al vostro programma. Contattateci e lavoreremo insieme per creare un tour del deserto del Marocco che si adatti alle vostre preferenze.

Recensioni: Settimana di Pasqua in Marocco

Durante il mio viaggio nel deserto a Marrakech, avevo un po' di paura, ma quando siamo arrivati all'aeroporto, abbiamo contattato l'organizzatore e ci sono venuti a prendere. È uno dei migliori e più importanti operatori di viaggi nel deserto marocchino. Molto cordiale e disponibile, ci ha dato tutte le informazioni di cui avevamo bisogno il primo giorno. Anche se le distanze sono notevoli, l'intera escursione di 5 giorni. Abbiamo viaggiato in gruppo su un minibus con wifi e aria condizionata. La nostra guida esperta che parla inglese e che spiega le informazioni sui luoghi più belli è indubbiamente consigliata. Nel complesso, il deserto di Merzouga ha offerto panorami e viste meravigliose.

Sandrfernandez

Vacanze in Marocco

Abbiamo programmato una vacanza di 5 giorni che ci ha portato attraverso Marrakech, la Valle del Dades, Ait Ben Haddou e il deserto. È stata la cosa migliore che abbiamo mai fatto, è tutto ciò che posso dire. Siamo rimasti a Marrakech per altri 4 giorni per conto nostro e rimpiangiamo molto di non aver fatto altri 8 giorni con loro. La nostra guida turistica, Youssef, è stata eccellente. È stato cordiale ed estremamente attento, spiegandoci le usanze locali. Il momento culminante della vacanza per me è stato passare la notte in una tenda nomade e partecipare a una festa berbera il giorno del deserto. Il prezzo di questo viaggio è sorprendente se paragonato a quello che costerebbe un'escursione noleggiata a Marrakech. Non esitate a ingaggiare questa agenzia di viaggi marocchina per qualsiasi tour nel deserto del Marocco.

Nelityawino

Vacanze in Marocco

Viaggi di Pasqua su misura

Il Marocco è un paese vario che funge da porta d’accesso all’Africa. Qui si trovano epiche catene montuose, antiche rovine, vasti deserti e persone gentili.